La pietra naturale è una soluzione per il rivestimento di esterni, pavimenti e muri che non passa mai di moda. La versatilità di questo tipo di materiale consente di impiegarla nel settore edilizio, sia per le parti interne che esterne.
Esistono diverse tipologie di pietra naturale per rivestire le parti esterne di edifici e pavimentazioni: alcuni sono particolarmente pregiati, in virtù delle loro caratteristiche strutturali, dell’aspetto estetico e della reazione al tempo e agli eventi atmosferici.

Le caratteristiche della pietra per esterni

Le pietre per esterni sono utilizzate sia come tecnica costruttiva che a scopo decorativo. Il porfido e la pietra di Luserna sono i materiali più utilizzati e con la resa migliore; in base alla collocazione troviamo le lastre in pietra, i cubetti, i binderi, gli smolleri, come anche lavorazioni particolari, come l’opus incertum.
Le caratteristiche della pietra per esterni sono un’elevata resistenza ai fenomeni atmosferici, alle intemperie e al trascorrere del tempo, refrattaria allo sfregamento, nonché un aspetto naturale e ricco di fascino.
In particolare, la pietra di Luserna presenta una brillantezza unica nel suo genere, un’altissima durevolezza nei confronti del gelo, anche se posata in lastre molto sottili. Una delle caratteristiche più apprezzabili della pietra di Luserna risiede nella sua flessibilità, che consente una lavorazione in lastre di spessore anche molto ridotto.

Rivestimenti in pietra per esterni

Realizzare rivestimenti in pietra significa scegliere un materiale antico e durevole. In base allo stile dell’edificio e dell’ambiente circostante, i gusti personali e l’estensione dell’area oggetto dell’intervento, è possibile optare per la posa di blocchetti in pietra per un effetto moderno oppure in sassi grezzi per une effetto “chalet”.
L’esterno rivestito in pietra di Luserna presenta un’eleganza e una raffinatezza di altri tempi, con la possibilità di scegliere diverse tipologie di lavorazione.

Il rivestimento dei muri esterni in pietra evoca uno stile antico, che ad oggi è molto di tendenza. Non solo, i muri esterni in pietra garantiscono un elevato isolamento termico e acustico, mantenendo gli ambienti freschi all’interno mentre il clima esterno è particolarmente caldo, e viceversa.

Pavimenti per esterni carrabili in pietra

Il pavimento in pietra per esterni carrabili deve essere strutturato in modo da durare per un lungo arco di tempo.
Per realizzare rivestimenti di pregio in tutte le superfici poste all’esterno, sottoposte al passaggio costante di automezzi e persone, la pietra di Luserna costituisce una soluzione ottimale. Lo spessore delle lastre è in genere compreso tra i 4 e gli 12 cm.

Alcune soluzioni particolarmente efficaci sono costituite da riproduzioni fedeli della pietra di Luserna e che sono in gres porcellanato, come Luserna Alpinker 3.0, disponibile in grosse lastre di spessore 3 cm, certificato carrabile. Ideale per i pavimenti esterni, questo materiale è molto resistente nonostante lo spessore di appena 3 cm. L’aspetto estetico è molto curato, poiché riproduce le nuance di colore tipiche della pietra di Luserna, rendendola adatta a contesti differenti, in quanto molto versatile.

I muri in pietra interni

I muri interni in pietra erano un tempo prerogativa di taverne e locali di servizio, mentre oggi sono ritenuti un valore aggiunto e un elemento decorativo anche nelle abitazioni.
I muri in pietra per interni sono donano all’ambiente una sorta di fascino antico; inoltre, poiché la pietra naturale coibenta molto bene i locali, questi rimangono freschi d’estate e caldi in inverno.
La pietra di Luserna, nelle sue numerose varianti cromatiche, costituisce una soluzione davvero sofisticata per rivestire le pareti interne delle abitazioni.

I vantaggi della pietra per esterni

Gli indiscussi vantaggi dell’impiego della pietra per esterni sono la durevolezza nel corso del tempo e l’aspetto estetico, ideale per chi ama un aspetto antico, vissuto ma anche moderno e raffinato.
Sia il porfido che la pietra di Luserna hanno un alto potere isolante e sono estremamente resistenti, rivelandosi la scelta migliore per rivestimenti esterni caratterizzati da intenso passaggio, anche di automezzi con carichi pesanti.
Inoltre, la pietra per esterni può essere lavorata in diverse tipologie, che consentono notevole versatilità.

Pietra per esterni: panoramica dei prezzi

Il costo della pietra per esterni può variare sia in base al materiale impiegato, sia alla lavorazione cui la pietra è sottoposta. Ad esempio, un rivestimento in pietra di Luserna con spacco naturale è in genere inferiore a quello di prodotti non naturali.

Conclusioni

La pietra naturale è la soluzione ottimale per il rivestimento di superfici esterne e interne: il porfido, realizzato in binderi, cubetti o mediante lavorazione opus incertum, è praticamente eterno, sia dal punto di vista strutturale che di gusto estetico.
La pietra di Luserna possiede caratteristiche quali flessibilità, resistenza nel tempo e impatto estetico di pregio: realizzata in mosaico, lastre e spaccati naturali, è un materiale versatile, che ben si adatta al rivestimento di muri e pavimenti.
La scelta su quale siano i materiali più adatti al rivestimento dipende dal budget, dai gusti personali e dall’area oggetto dell’operazione. Un’ottima alternativa è costituita dal gres con effetto pietra di Luserna, con particolare riferimento a Luserna Alpinker 3.0: elegante e resistente, è lavorato in lastre sottili, che assicurano allo stesso tempo un minore tempo di posa e alte prestazioni nel tempo.

Chiudi il menu